PERINETTI:”ECCO LA MIA RICETTA-SALVEZZA”

PERINETTI:”ECCO LA MIA RICETTA-SALVEZZA”

“Su chi fare la corsa? Non sono abituato a fare questi discorsi. La corsa è su noi stessi, dobbiamo vincere le nostre paure e le nostre remore. Dobbiamo essere squadra come la seconda parte.

Commenta per primo!

“Su chi fare la corsa? Non sono abituato a fare questi discorsi. La corsa è su noi stessi, dobbiamo vincere le nostre paure e le nostre remore. Dobbiamo essere squadra come la seconda parte della partita di ieri, fare il massimo e poi tirare le sommen. Non cè altro modo e altra soluzione. Se ci mettiamo qui a pensare chi possiamo prendere e chi no, poi quella squadra fa risultato e ci calano le forze. Possono anche cadere altri, dobbiamo essere bravi negli scontri diretti, bravi sempre. E meglio sbagliare per fare che per non fare. Dobbiamo osare – ha spiegato -, in casa e fuori casa, con una particolare voglia e una particolare spregiudicatezza, essere remissivi ci fa solo perdere. Dobbiamo andare a giocare ovunque e tentare – conclude -, se ci riesce questo allora limpresa può diventare anche possibile”. Si è espresso con queste parole il direttore generale Giorgio Perinetti in unintervista rilasciata in esclusiva alla redazione di Mediagol.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy