PERINETTI:”CANDUSSIO NON POTEVA DIRIGERE”

PERINETTI:”CANDUSSIO NON POTEVA DIRIGERE”

Giorgio Perinetti ha parlato ai microfoni di Tuttosport della situazione dellarbitro Candussio, figlio di un ex dipendente del gruppo Zamparini. “Non vogliamo pensare che lui abbia diretto male per.

Commenta per primo!

Giorgio Perinetti ha parlato ai microfoni di Tuttosport della situazione dellarbitro Candussio, figlio di un ex dipendente del gruppo Zamparini. “Non vogliamo pensare che lui abbia diretto male per questa storia, che esiste ed è nelle carte, ma il conflitto dinteressi cè tutto. Vogliamo capire se gli organi competenti erano stati informati, gli arbitri hanno un codice etico da rispettare e Candussio non avrebbe potuto dirigere una partita del Palermo. In trentanni di calcio non avevo mai visto tre espulsi dalla panchina e due dal campo. Larbitro ha diretto in modo assurdo: ogni fallo nostro era un giallo, ogni fallo del Carpi la normalità. Con lo stesso metro di giudizio andavano espulsi Lollo e Portcari, invece non è stato così. In più il quarto uomo non ha fatto lavorare il nostro allenatore come doveva. Tutto ciò non è tollerabile, noi non chiediamo favori, ma nemmeno ingiustizie. A Lanciano abbiamo preso un gol allultimo tiro su unazione irregolare, eppure non abbiamo detto niente”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy