Perinetti: “Sensibile? Dura sostituire Sabatini”

Perinetti: “Sensibile? Dura sostituire Sabatini”

“Sensibile può essere l’uomo giusto per il Palermo? Non so, se Zamparini lo sceglie o lo ha già scelto, sicuramente avrà avuto i suoi motivi e le sue ragioni. Crede in.

Commenta per primo!

“Sensibile può essere l’uomo giusto per il Palermo? Non so, se Zamparini lo sceglie o lo ha già scelto, sicuramente avrà avuto i suoi motivi e le sue ragioni. Crede in questo ragazzo che, sicuramente, sta facendo bene con il Novara e sta dando del filo da torcere anche al mio Siena”. Pensieri e parole di Giorgio Perinetti, ex direttore sportivo del Palermo attualmente al Siena che, intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it, ha detto la sua sui diversi nomi che la società sta seguendo per sostituire il ruolo che fino a qualche mese fa era stato di Walter Sabatini. “Sensibile è stato il suo vice? Non è un accostamento facile, anche perché secondo me Sabatini è il più competente tra i direttori sportivi italiani e non è facile prenderne il posto, però bisogna dare fiducia ai giovani – ha dichiarato Perinetti – Zamparini saprà chi scegliere anche perché è un presidente che gestisce direttamente la società, non è uno che sta a guardare. Certamente si farà aiutare nella scelta ma alla fine deciderà in prima persona”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy