PERINETTI: “Mia risposta a presunti aiuti arbitrali”

PERINETTI: “Mia risposta a presunti aiuti arbitrali”

Al termine dell’intervista rilasciata ai microfoni di Palermonews.it, il consigliere d’amministrazione del Palermo, Giorgio Perinetti, ha detto la sua sulle direzioni arbitrali che hanno riguardato i.

Commenta per primo!

Al termine dell’intervista rilasciata ai microfoni di Palermonews.it, il consigliere d’amministrazione del Palermo, Giorgio Perinetti, ha detto la sua sulle direzioni arbitrali che hanno riguardato i rosanero in questi primi turni di campionato. “Aiutini dagli arbitri? Oggettivamente non li ho visti. Finalmente forse c’è più attenzione. L’anno scorso abbiamo avuto due rigori in tutta la stagione, quest’anno due nelle prime quattro partite – ha dichiarato Perinetti -. Si è parlato tanto del rigore concesso a Padova, ma vorrei ricordare che eravamo già in vantaggio e che Di Gennaro era pronto a calciare da solo in ottima posizione, con l’avversario che pensa solo al contrasto col nostro giocatore e non al pallone. Questo è rigore. Idem per quanto riguarda il penalty contro il Cesena, dove Lafferty è stato bravo a difendersi e costringere il difensore a un tocco netto col braccio. Se consideriamo per esempio le espulsioni rimediate finora, credo che le decisioni alla fine si compensano sempre. Il confronto con gli arbitri decisi dalla Lega? Mi sembra una soluzione interessante che finalmente sembra realizzarsi. Ci sono aspetti di casistica da chiarire, e – conclude – sarà un’occasione importante data ai giocatori per confrontarsi direttamente con i direttori di gara”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy