Perinetti: “Al San Paolo stelle e migliori tecnici”

Perinetti: “Al San Paolo stelle e migliori tecnici”

Intervenuto ai microfoni di “Radio CRC”, l’ex dirigente di Napoli e Palermo Giorgio Perinetti, oggi ds del Siena, ha parlato della sfida di questa sera al “San Paolo”. Ecco.

Commenta per primo!

Intervenuto ai microfoni di “Radio CRC”, l’ex dirigente di Napoli e Palermo Giorgio Perinetti, oggi ds del Siena, ha parlato della sfida di questa sera al “San Paolo”. Ecco quanto evidenziato da Mediagol.it “Se mi aspettavo che un giorno queste due squadre si giocassero la Champions in un match del genere? No, più che aspettarmelo lo sognavo nel senso che le potenzialità di queste due città una volta ospitati imprenditori con un minimo di programmazione e voglia di fare erano giuste per competere con le grandi del nord e questo è stato confermato – ha spiegato il dirigente – ad oggi Napoli-Palermo non sarà solo una grande partita del Sud ma una gara con valori tecnici da grande partita e questo mi fa piacere perché ci sono due grandi squadre con due ottimi allenatori, grandi società e piazze con all’interno giocatori capaci di accendere la sfida con le loro giocate. Non me ne vogliano gli altri ma è ovvio che faccio riferimento a Lavezzi, Hamsik e Cavani da una parte e Miccoli, Pastore e Ilicic da un’altra. È una partita particolare con tante affinità e differenze sostanziali, a partire dall’impianto tattico delle due squadre. Alla guida dicevo prima, due allenatori tra i più ricercati oggi dal mercato e non a caso il Napoli trattava Delio Rossi, quando andò via dalla Lazio era uno dei nomi più accreditati per la panchina azzurra. Come si tengono sereni i calciatori in una partita così sentita? È chiaro che sono due tecnici preparatissimi con caratteristiche diverse ma tra i migliori d’Italia e quindi sapranno prepararla bene. Io penso sia facile motivare i giocatori, se uno non sente questo tipo di partite non è un calciatore, queste sono le più facili da preparare. Poi c’è il campo e le variabili che detta questo, la sorpresa e le giocate dei singoli che possono spostare l’esito della gara da una parte o da un’altra e tanti interpreti importanti che possono trovare un episodio in ogni momento”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy