PARISI”Io 1°tifoso Palermo,peccato mio esordio..”

PARISI”Io 1°tifoso Palermo,peccato mio esordio..”

Le risorse e le ambizioni societarie non erano certo pari a quelle attuali nel Palermo in cui militò un giovanissimo Alessandro Parisi che in rosanero fece tutta la trafila nelle giovanili.

Commenta per primo!

Le risorse e le ambizioni societarie non erano certo pari a quelle attuali nel Palermo in cui militò un giovanissimo Alessandro Parisi che in rosanero fece tutta la trafila nelle giovanili fino a debuttare in prima squadra. In esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, l’esterno oggi al Bari ripercorre la sua esperienza in rosa. “Quando ho giocato nel Palermo erano altri tempi. Adesso che ci gioco contro vedo questa squadra fortissima, la piazza se lo merita. Oggi i rosa sono un’altra squadra, una realtà societaria diversa che merita di essere al vertice. Grazie a Zamparini il Palermo ha ritrovato il calcio che conta, anche a livello europeo. Io sono il primo tifoso del Palermo e spero vada il più in alto possibile. Ci sono dei ricordi che mi rimarranno per tutta la vita – ha spiegato Parisi ai microfoni di Mediagol.it – per esempio le partite giocate al Don Bosco, nei campi dell’oratorio, io ho avuto la fortuna di fare una carriera nel calcio professionistico, mentre altri ragazzi purtroppo no. Il mio maggior rammarico è il mio sfortunato esordio in maglia rosanero (Palermo-Lucchese 2-2, ndr) che poteva cambiare l’inizio della mia carriera e la mia storia con la squadra della mia città”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy