Paparesta”Sì rigore Pepe ma Palermo è clamoroso”

Paparesta”Sì rigore Pepe ma Palermo è clamoroso”

Nel corso dello spazio moviola di “Controcampo”, trasmissione di Sport Mediaset, l’ex arbitro Gianluca Paparesta ha commentato il rigore concesso dall’arbitro Rizzoli in.

Commenta per primo!

Nel corso dello spazio moviola di “Controcampo”, trasmissione di Sport Mediaset, l’ex arbitro Gianluca Paparesta ha commentato il rigore concesso dall’arbitro Rizzoli in Juventus-Roma, tornando a parlare del clamoroso rigore non assegnato da Banti in Milan-Palermo per fallo di Boateng. “L’episodio che vede protagonista il giocatore rossonero è ancora più clamoroso di quello di ieri sera, perché ha una posizione più frontale. Boateng allarga il braccio e lo allunga per colpire il pallone guardando la sfera, mentre Pepe si gira e non guarda il pallone – ha spiegato l’ex arbitro internazionale – però se il giocatore alza il braccio in ogni caso c’è la volontarietà, per questo anche quello di Pepe è rigore. La protesta di Marotta? Secondo me deriva dal fatto che la Juve si sente penalizzata per la mancanza di uniformità di giudizio, vedendosi concedere un rigore del genere che pochi giorni fa ai danni di una diretta concorrente, come il Milan, non è stato dato. Probabilmente se il presidente dell’Aia avesse scritto sul proprio sito ufficiale che è stato un errore grossolano e che quello di Boateng era rigore, si sarebbe chiarito tutto e non ci sarebbero state proteste di questo genere”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy