Pandev: “Dalla Lazio all’Inter e tre trofei”

Pandev: “Dalla Lazio all’Inter e tre trofei”

L’attaccante dell’Inter, Goran Pandev, ai microfoni di Sky Sport al termine della partita di Madrid, che ha visto i nerazzurri conquistare la Champions League. Non è pesante questa.

Commenta per primo!

L’attaccante dell’Inter, Goran Pandev, ai microfoni di Sky Sport al termine della partita di Madrid, che ha visto i nerazzurri conquistare la Champions League. Non è pesante questa medaglia dopo una stagione massacrante? “Sicuramente è un sogno. Sono felicissimo e devo ringraziare tutti, perché mi sono stati tutti vicino quando sono arrivato all’Inter, tutti mi hanno dato una mano e sono contento che l’Inter, dopo tanti anni, sia riuscita a vincere la Champions League”. Se ti avessero detto, quando eri alla Lazo, dove non giocavi, che il 22 maggio saresti qua a festeggiare, cosa avresti detto? “Sicuramente, non ci credevo, perché ho passato un brutto periodo, gli ultimi sei mesi, alla Lazio, ma dopo si è risolto tutto. Sono arrivato all’Inter, sapevo di essere arrivato in una grande squadra, che puntava a vincere tutto. Alla fine sono felicissimo, perché in pochi mesi ho vinto tre trofei. Sono tanto felice”. Se parte Mourinho, sarà più complicato ripetersi a questo livello? “Non lo so, speriamo che il mister non vada via,ma la squadra, secondo me, è fortissima e dobbiamo continuare così. Sappiamo che è difficile ripetersi, vincer tutti questi trofei, ma noi ci proveremo, perché l’Inter deve puntare a vincere sempre tutto”. Come fai ad essere così lucido e razionale in un momento come questo? “Io non mi emozioni troppo. Però, sono felice dentro. Poi, volevo ringraziare anche mia moglie e mio figlio, che mi sono sempre stati vicino. Dopo un periodo difficile, queste vittorie sono anche per loro, che mi hanno dato una grande mano”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy