PALERMO-SIENA: 2-0 FINALE, IL COMMENTO

PALERMO-SIENA: 2-0 FINALE, IL COMMENTO

Il Palermo ha rispettato i pronostici e ha battuto il Siena grazie ad una prestazione di sacrificio. Sono tre punti sudati, ottenuti contro una squadra che con in panchina Sannino ha dato filo da.

Commenta per primo!

Il Palermo ha rispettato i pronostici e ha battuto il Siena grazie ad una prestazione di sacrificio. Sono tre punti sudati, ottenuti contro una squadra che con in panchina Sannino ha dato filo da torcere a tutti gli avversari incontrati in queste prime giornate di Serie A. A risolvere la partita nel primo tempo è stato Migliaccio di testa, su assist di Miccoli. La ripresa però è cominciata senza capitan Miccoli, uscito dal campo per un infortunio subito al solito polpaccio destro. I cambi di mister Mangia sono arrivati al momento giusto e hanno aiutato la squadra a rifiatare. Male la terna arbitrale, troppo severa, e quasi sempre sfavorevole al Palermo. Il caso più contestato è stato quello dellespulsione di Balzaretti che ha allontanato con una mano il pallone dopo aver subito un chiaro fallo da dietro: larbitro Romeo al posto di segnalare il fallo a favore del Palermo, ha punito il tocco di mano di Balzaretti che è stato espulso per doppia ammonizione. Nel complesso la gara dei rosa è stata positiva: bravi nel saper soffrire anche in dieci, ad avere la giusta malizia nel guadagnare secondi preziosi amministrando bene il pallone. In pieno recupero è arrivato il gol su rigore di Hernandez (anche in questo caso assegnato generosamente dallarbitro) che ha chiuso la gara per 2-0. Bene tutti: il Palermo per lo spirito e l’impegno, il Siena per la prestazione a viso aperto. Peggiore in campo l’arbitro e i suoi collaboratori che fino alla fine ha esagerato nella gestione dei cartellini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy