PALERMO-JUVENTUS: 0-1, commento finale

PALERMO-JUVENTUS: 0-1, commento finale

Era la gara del ritorno di Conte ma era soprattutto Palermo-Juventus. Rosanero ben disposti in campo contro una Juve apparsa stanca dalle fatiche di Champions. Nel primo tempo si è visto un.

Commenta per primo!

Era la gara del ritorno di Conte ma era soprattutto Palermo-Juventus. Rosanero ben disposti in campo contro una Juve apparsa stanca dalle fatiche di Champions. Nel primo tempo si è visto un buon Palermo disposto in campo con un ordinato 3-5-2, la Juve cresce solo sul finire del primo tempo, prima con Matri che da solo davanti a Ujkani si fa immobilizzare dal portiere albanese e poi da Vucinic che prende il palo dopo unazione confusa nellarea piccola. Nel secondo tempo, su un campo reso pesante dalla pioggia e dalla grandine, la Juve esce con coraggio trovando unaltra azione pericolosa con il secondo palo del Montenegrino. Al 49 i bianconeri sbloccano il risultato. Su un lancio in verticale, Mirko Vucinic giganteggia su Steve Von Bergen riuscendo a far la sponda di tacco per laccorrente Stephan Lichtsteiner che davanti a Samir Ujkani non sbaglia siglando il gol dello 0-1. Il Palermo prova a pareggiare ma la Juve si chiude e riparte sempre ordinata soprattutto con il rientrante Pogba. Al 71 grandina sul Palermo: i rosanero rimangono in dieci per una schiocchezza di Michel Morganella. Il terzino svizzero, che era stato ammonito tre minuti prima, si fa superare da Asamoah e poi lo stende con una trattenuta. De Marco applica il regolamento ed esce il secondo giallo. Con il Palermo in dieci, la Juve trova più facilmente gli spazi per attaccare, prima ci prova Bendtner, poi Vucinic che si fa immobilizzare da Ujkani. Il Palermo ci prova con Miccoli e Ilicic, ma i bianconeri portano a casa tre punti doro. Per la squadra di Gasperini è unaltra buona gara, il gioco cè e si vede, ma mancano i punti per smuovere una classifica che si fa sempre più pericolosa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy