PALERMO: IL PUNTO SUL MERCATO ROSANERO

PALERMO: IL PUNTO SUL MERCATO ROSANERO

Il Palermo deve completare l’organico, per presentarsi ai nastri di partenza il prossimo 19 agosto (andata preliminare di Europa League) con la migliore squadra. Tanto è stato fatto in.

Commenta per primo!

Il Palermo deve completare l’organico, per presentarsi ai nastri di partenza il prossimo 19 agosto (andata preliminare di Europa League) con la migliore squadra. Tanto è stato fatto in sede di calciomercato ma tanto deve essere ancora fatto. Entro il 31 agosto alle ore 19 le strategie del club di viale del fante devono essere ben delineate, anche perchè per quella data il Palermo saprà se giocherà su tre fronti oppure no. PORTIERI: Definita la gerarchia dei tre portieri (Sirigu, Benussi e Brichetto) c’è da sistemare la querelle Rubinho, da qualche ora oltre il Chievo Verona si è inserito anche il Cesena per il portierone ex Genoa e Livorno, ma al momento il nodo rimane l’ingaggio. DIFENSORI: Il primo rinforzo in difesa è Ezequiel Muñoz, il giovane argentino ex Boca Juniors ieri è stato ufficializzato dai rosanero con i quali ha firmato un contratto quinquennale. Muñoz ha preso il passaporto comunitario e questo permetterà al ds Walter Sabatini di provare l’affondo per il giovane Rafael Toloi del Goias, altro pezzo pregiato per la difesa e titolare dell’under-20 brasiliana. Toloi potrebbe arrivare in maglia rosanero con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto. Confermatissimi Bovo, Balzaretti e Cassani, sarà necessario testare Glik e Garcia per vedere come si comporteranno nel nostro campionato. Tuttavia dopo l’infortunio occorso qualche giorno fa a Dorin Goian, dovremmo attendere il pieno recupero del gigante rumeno, spalla ideale di Cesare Bovo nella cerniera difensiva dopo la partenza di Simon Kjaer, per lui è previsto uno stop di 30-40 giorni. Hernan Dellafiore, invece, è destinato a lasciare la squadra, mentre a Daniel Cappelletti potrebbe essere utile un’esperienza con un’altra squadra. CENTROCAMPO: Partiamo dalle certezze: Liverani, Nocerino e Migliaccio non si toccano, ma è pur vero che sono partiti: Bresciano, Simplicio, Blasi e Tedesco, numericamente non ci siamo, servono due centrocampisti di qualità e a confermarlo è stato lo stesso l’allenatore rosanero Delio Rossi, che più di una volta ha chiesto due centrocampisti per puntellare questa squadra: un vice Liverani e un centrocampista che sappia giocare bene sia a destra che a sinistra. Un nome potrebbe essere quello del centrocampista del Liverpool Lucas Leiva Pezzini, qui il problema è il costo del cartellino, il Liverpool vuole 10 milioni cash, mentre il Palermo non vorrebbe spendere più di 6-7 milioni. L’altro nome per completare il reparto potrebbe essere il 23enne francese Blaise Matuidi, centrocampista del Saint-Entienne. Su di lui, però ci sarebbe anche l’interesse dell’Atletico Madrid. In partenza Roberto Guana che cerca una maglia da titolare in qualche squadra di serie A. ATTACCO: Sicuramente è il migliore reparto della squadra. Partito Edinson Cavani e tra poco anche anche Davide Succi sono arrivati due ottimi rinforzi al servizio della squadra, l’esperienza di Massimo Maccarone e la sorpresa dello scorso campionato di serie B Mauricio Pinilla 24 gol con la maglia del Grosseto, che si aggiungono ad una batteria di attaccanti di prima linea con Fabrizio Miccoli, che proverà a ripetere la straordinaria stagione conclusasi con un bottino di 19 reti e Abel Hernadez che con la partenza di Cavani potrebbe essere la nuova scommessa vinta dal trio Zamparini-Sabatini-Rossi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy