PAlERMO-BARI: finale 2-1, IL COMMENTO

PAlERMO-BARI: finale 2-1, IL COMMENTO

La noia del primo tempo è stata compensata da un secondo tempo brioso e occasioni interessanti soprattutto per il Palermo. Il cambio dopo i primi quarantacinque minuti di Delio Rossi che ha.

Commenta per primo!

La noia del primo tempo è stata compensata da un secondo tempo brioso e occasioni interessanti soprattutto per il Palermo. Il cambio dopo i primi quarantacinque minuti di Delio Rossi che ha tirato fuori Pinilla e Kasami per mettere in campo Hernandez e Ilicic ha dato una scossa alla partita. I rosanero si sono trovati in diverse occasioni davanti alla porta del Bari, riuscendo a segnare il gol del 2-1 con Bovo e poi conquistando anche un rigore con Darmian che però Miccoli ha sprecato malamente, calciando sulle mani del portiere nel tentativo di fare un “cucchiaio” alla Totti. Anche il Bari ha avuto le sue occasioni: un miracolo di Sirigu ha salvato il risultato e un grande Bovo ha guidato la difesa. Palermo-Bari sarà ricordata anche per il ritorno in campo di Moris Carrozzieri dopo una lunga squalifica per doping che lo ha tenuto lontano dal rettangolo di gioco per più di due anni. Il pubblico lo ha applaudito, Moris è tornato a giganteggiare nell’area di rigore rosanero. La partita ha dato dei messaggi incoraggianti in vista della semifinale di Coppa Italia contro il Milan, soprattutto Hernandez è apparso molto carico, così come Nocerino e Bovo. Il Bari ha giocato per l’onore: ormai retrocesso, i galletti hanno fatto la loro onesta partita e qualche giocatore si è messo in mostra per la prossima stagione come Bentivoglio, Masiello e Romero.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy