PALERMO: baby rosa attacca società su Facebook

PALERMO: baby rosa attacca società su Facebook

Un lungo sfogo quello di Luigi Silvestri, giovane della Primavera classe 93, da anni nel settore giovanile del Palermo che probabilmente per la mancanza di chiarezza sul suo futuro si è.

Commenta per primo!

Un lungo sfogo quello di Luigi Silvestri, giovane della Primavera classe 93, da anni nel settore giovanile del Palermo che probabilmente per la mancanza di chiarezza sul suo futuro si è lasciato andare pubblicamente su Facebook con un messaggio molto pesante nei confronti della società rosanero. Ecco il messaggio integrale scritto dal giovane palermitano: “Quante persone sciocche che tifano per questa società di m***a… la definisco così perché una società che si rispetti punterebbe su dei giovani, ma giovani non quelli stranieri che prendono da tutto il mondo e che neanche sanno tenere il pallone fra i piedi. Ma giovani che sono cresciuti nel proprio vivaio. Regalano soldi a chiunque queste m***e e appena cè un ragazzo che merita un pochino neanche ci puntano, investendo su di lui. Ripeterò sempre a Palermo sono stato di passaggio, ero entusiasta di giocare per questa maglia quando me lavevano proposto 5 anni fa, ora ne sono disgustato e se potessi tornare indietro avrei scelto diversamente. Vi do un consiglio per chi gioca ancora in un settore giovanile dilettantistico a Palermo o in Sicilia. Se chiama il Palermo non siate felici, rifiutate, vi useranno per due-tre anni e poi non puntano su di voi…”. Aggiornamento delle 00.20 Il giocatore della Primavera del Palermo Luigi Silvestri, sempre sul suo profilo Facebook, si è scusato qualche minuto dopo per il linguaggio usato e si è detto nervoso per la sua situazione contrattuale incerta. Aggiornamento delle 01.15 Il giovane rosanero, dopo le polemiche scaturite dal suo messaggio postato su Facebook, ha deciso di rimuovere il suo sfogo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy