NUMERI E STATISTICHE BOLOGNA-PALERMO 1-3

NUMERI E STATISTICHE BOLOGNA-PALERMO 1-3

Di Fabrizio Anselmo È un Palermo corsaro quello che si impone per 1-3 al Dall’Ara nella sfida della 30ª giornata contro il Bologna. I rosa interrompono così il digiuno fuori.

Commenta per primo!

Di Fabrizio Anselmo È un Palermo corsaro quello che si impone per 1-3 al Dall’Ara nella sfida della 30ª giornata contro il Bologna. I rosa interrompono così il digiuno fuori casa vincendo la prima partita stagionale lontano dalle mura amiche del barbera, imponendosi con le reti di Donati, Hernandez e l’autorete di Morleo, portandosi a +11 dal terzultimo posto occupato dal Lecce che pareggia in casa 0-0 con il Cesena nella delicata sfida salvezza. I numeri del match mostrano un sostanziale equilibrio tra le due squadre, anche se i numeri propendono leggermente più per la compagine rossoblù. Il Palermo ha un possesso palla del 49% durante i 97 minuti di gioco (48+49), di cui 7’:30” nella metà campo avversaria, collezionando 4 angoli, 10 tiri di cui 3 nello specchio della porta, mentre per il Bologna 51% di possesso palla e 8 minuti e 04 secondi nella metà campo dei rosa a fronte di 5 calci d’angolo, 13 tiri di cui 5 nello specchi di porta. Nel possesso palla il Palermo ha toccato ben 501 palle con una percentuale di passaggi riusciti del 51%, mentre il Bologna è leggermente in vantaggio con 511 e una percentuale del 58,8%. Le statistiche sulla “pericolosità”, ovvero l’indice che misura la produzione offensiva di una squadra che considera tra le variabili: la capacità di mantenere il possesso palla, la capacità di verticalizzare, la capacità di giungere al tiro, la capacità di creare occasioni da rete, vede il Palermo con un indice del 55% mentre il Bologna con il suo 41,3% fa comprendere come la superiorità in campo dei felsinei è in realtà frutto di una manovra sterile. Passando ad alcuni dati sulle prestazioni individuali, al primo posto, per le palle recuperate, ci sono Sørensen con 28, Labrin e Taider con 22 e Donati con 21, mentre per i passaggi riusciti, al primo posto il bolognese Taider con 50, a seguire Donati con 41, Barreto 35 e Sørensen 34. La classifica sui tiri vede al primo posto Donati e Diamanti con 4, Ilicic e Morleo con 2. Nelle classifiche di giornata, nessun giocatore di entrambe le squadre è presente, confermando i dati di una partita positiva sotto il piano del risultato ma non su quello del gioco. Nella prossima giornata il Palermo incontrerà la Juventus, seconda in classifica e distante 1 punto dal Milan capolista che affronterà un’agguerrita Fiorentina caduta in casa contro il Chievo per 1-2.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy