Napoli: Lavezzi vittima di Scherzi a parte

Napoli: Lavezzi vittima di Scherzi a parte

Lattaccante del Napoli Ezequiel Lavezzi, secondo quanto rivelato dalla Gazzetta dello Sport, ieri è stato coinvolto come vittima della trasmissione “Scherzi a Parte”, il programma di Mediaset.

Commenta per primo!

Lattaccante del Napoli Ezequiel Lavezzi, secondo quanto rivelato dalla Gazzetta dello Sport, ieri è stato coinvolto come vittima della trasmissione “Scherzi a Parte”, il programma di Mediaset che spesso coinvolge i calciatori (come Maradona e Fabio Cannavaro, tra gli ex azzurri). E come tradizione del programma, è necessario un complice per rendere credibile lo scherzo. E in questo caso, in veste di complice cera il capitano del Napoli Paolo Cannavaro. LO SCHERZO. Il difensore azzurro, con una scusa, conduce Lavezzi in un negozio di sanitari, blindato a dovere per loccasione speciale; alluscita, poi, lattaccante argentino si ritrova davanti un mega manifesto che lo ritrae sorridente, in divisa da gioco ma con le braghe calate — in totale relax, diciamo — mentre recita un inequivocabile slogan considerata la postura: “Per noi napoletani una buona “TAZZA”… non è solo quella del caffè”. Limbarazzo è assoluto, la reazione molto infastidita: “Ma cosè questa roba?”. Poi, le spiegazioni di rito, le risate collettive. Proseguite anche nello spogliatoio. (DG)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy