Moratti: “Pianto Mourinho? Senso di colpa”

Moratti: “Pianto Mourinho? Senso di colpa”

Il Presidente dell’Inter, Massimo Moratti, ai microfoni di Sky Sport al termine della partita di Madrid, che ha visto i nerazzurri conquistare la Champions League. Per ora la lacrima non.

Commenta per primo!

Il Presidente dell’Inter, Massimo Moratti, ai microfoni di Sky Sport al termine della partita di Madrid, che ha visto i nerazzurri conquistare la Champions League. Per ora la lacrima non c’è, come aveva chiesto Mourinho “No, ha piano molto lui, il che vuol dire che, comunque, è affezionato. Non vorrei fesse un senso di colpa. E’ molto felice, sono felice anche io, naturalmente. Ho trovato stravolti dalla felicità i giocatori, i che vuol dire che è una bellissima cosa e spero che rimanga nel cuore e nella mente di tutti, come sono rimaste quelle che avevamo vinto un po’ di anni fa”. Questa squadra è arrivata a questo traguardo dopo aver battuto i neo campioni di Inghilterra del Chelsea, i campioni di Spagna del Barcellona e quelli di Germania del Bayern… “E’ stata una bellissima coppa, fatta molto bene, se la sono strameritata, una roba seria, insomma”. Quando comincerete a parlare di futuro? “Lunedì, non lo so. Per ora, stanotte dormiamo o festeggiamo, poi vedremo”. Ha imparato da quegli errori, da quegli anni difficili, quando era considerato il presidente che spendeva tanto e vinceva poco? “Vorrei chiarire che quegli anni erano in contemporanea con un gruppo a cui, in questo momento, stanno facendo un processo a Napoli. Tutti questi errori, tutte queste cose, sono anche figlie di un muro che avevo di fronte e spero, prima o poi, che si capisca esattamente quale era la gravità delle loro azioni. Quindi, su questo argomento non ci tornerei”. Un po’ di rivincita c’è? “Non me ne frega nulla di quel gruppo, m’interessa aver vinto per l’Inter e per i suoi tifosi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy