Montolivo: “Partita condizionata da un episodio”

Montolivo: “Partita condizionata da un episodio”

Il centrocampista della Nazionale Riccardo Montolivo ai microfoni di Sky Sport dopo Italia-Nuova Zelanda 1-1. Per te c’è stata una crescita personale in Nazionale? Sì, sono.

Commenta per primo!

Il centrocampista della Nazionale Riccardo Montolivo ai microfoni di Sky Sport dopo Italia-Nuova Zelanda 1-1. Per te c’è stata una crescita personale in Nazionale? Sì, sono contento, anche perché penso di aver confermato quanto di buono fatto nella prima gara, sono riuscito a tirare in porta meglio della partita precedente, sono stato un po’ sfortunato. Sono soddisfatto, ma dispiace perché siamo ancora qui a commentare una partita simile a quella di lunedì. Perché il cambio di gioco nel secondo tempo? Per cercare di tirar fuori dalla zona centrale i loro tre difensori, perché loro si chiudevano bene. Il mister ha provato a smuovere un po’ la situazione, inizialmente non ci siamo riusciti, poi piano piano ci siamo resi più pericolosi. C’è la difficoltà di far gol: ti sei dato una spiegazione? L’atteggiamento, forse più convinzione, anche noi centrocampisti dobbiamo dare un supporto maggiore alla fase offensiva con degli inserimenti, cosa che forse abbiamo fatto troppo poco, per aiutare i nostri attaccanti. Però siamo sempre qui a commentare una partita che è condizionata da episodio, da una punizione e che poi si fa difficile. Quanto cambia la vostra prospettiva se arrivate secondi e andate dalla “parte sbagliata” del tabellone, con Olanda e Brasile? Credo che prima di pensare alle partite degli ottavi e dei quarti, dobbiamo pensare alla partita di giovedì, dobbiamo tornare a vincere, abbiamo bisogno di una vittoria, anche per noi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy