MONDIALI: Sexy tifose Olanda espulse da stadio

MONDIALI: Sexy tifose Olanda espulse da stadio

La notizia ha dell’incredibile, durante la partita valevole per il girone E Olanda-Danimarca durante il match sugli spalti sono apparse trentasei tifose vestite darancione, inviate dal produttore di.

Commenta per primo!

La notizia ha dell’incredibile, durante la partita valevole per il girone E Olanda-Danimarca durante il match sugli spalti sono apparse trentasei tifose vestite darancione, inviate dal produttore di birra Bavaria, diretto concorrente dello sponsor ufficiale del Mondiale la Budweiser. Le ragazze pagate dallindustria di birra per far vedere il marchio della casa olandese si erano ovviamente guadagnate lattenzione di fotografi e cineoperatori, ma sono state invitate ad allontanarsi dallo stadio Soccer City di Johannesburg. La questione sembrava risolta. Invece due delle trentasei ragazze sono state trattenute con laccusa di aver fatto pubblicità illegale. Nella vicenda è stato coinvolto anche lex calciatore Robbie Earle, uno dei commentatori mandati al Mondiali dalla rete tv britannica Itv. Sarebbe stato proprio lui ad acquistare, tramite lazienda, 40 biglietti per la gara e a cederli alle ragazze immagine. DallOlanda arrivano reazioni sdegnate e durissime: “E scandaloso che sulla testa di due donne penda la pena del carcere solo per aver portato gonne arancio in uno stadio – scrive in una nota il ministro degli Esteri Maxime Verhagen – Sono una reazione sproporzionata. Se il Sudafrica e la Fifa intendono perseguire una società per pubblicità illegale devono avviare una procedura contro la società e non contro semplici cittadine che portano una gonna color arancio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy