Mondiali: profilo Twitter getta ombre sul sorteggio

Mondiali: profilo Twitter getta ombre sul sorteggio

Il sorteggio dei gironi del Mondiale ha fatto storcere il naso a tanti appassionati in tutto il mondo per i criteri cambiati allultimo momento e lesito decisamente favorevole a Francia e Russia, i.

Commenta per primo!

Il sorteggio dei gironi del Mondiale ha fatto storcere il naso a tanti appassionati in tutto il mondo per i criteri cambiati allultimo momento e lesito decisamente favorevole a Francia e Russia, i paesi che, a dispetto del rispettivo ranking Fifa, avevano “spinto” per essere inserite in una fascia più alta. Tanti tifosi si sono stupiti ad esempio della facilità del girone della Francia di Michel Platini, inserita con la Svizzera di Blatter, e con le non irresistibili Ecuador ed Honduras. A gettare benzina sul fuoco ci ha pensato un profilo Twitter chiamato polemicamente “FraudeMundial14” che ha svelato con qualche minuto di anticipo il girone dellArgentina ed il passaggio dellItalia dallurna 4 alla 2. Ecco quanto pubblicato dal profilo Fraude Mundial 2014 “Attraverso questo profilo renderemo pubblico il gruppo nel quale giocherà l’Argentina al prossimo Mondiale brasiliano. Ci dispiace profondamente che uno sport così puro sia macchiato da un organismo internazionale che si muove in funzione di interessi economici. Non vogliamo rovinare l’entusiasmo e l’emozione del Mondiale, ma se questo imbroglio continua saremo costretti a pubblicare il vincitore della competizione, già deciso da Blatter e compagnia in Svizzera. Al tempo stesso, non vogliamo togliervi tutte le aspettative nei confronti del sorteggio. Quindi pubblicheremo soltanto un gruppo, quello dell’Argentina”. Grupo del Mundial: Argentina, Nigeria, Iran, Bosnia #FifaFraude— Brasil 2014 Fraude (@FraudeMundial14) 5 Dicembre 2013 El pais sorteado del Bombo 4 que pasara a ser parte del Bombo 2 sera Italia #FifaFraude— Brasil 2014 Fraude (@FraudeMundial14) 5 Dicembre 2013

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy