MILANOVIC:”A Mosca primo stipendio, poi i rosa”

MILANOVIC:”A Mosca primo stipendio, poi i rosa”

Milan Milanovic, intervistato dalle colonne del Corriere dello Sport, ha raccontato la sua trafila professionale da Mosca a Palermo. “La Stella Rossa non mi aveva fatto un contratto. Sogno a parte,.

Commenta per primo!

Milan Milanovic, intervistato dalle colonne del Corriere dello Sport, ha raccontato la sua trafila professionale da Mosca a Palermo. “La Stella Rossa non mi aveva fatto un contratto. Sogno a parte, rimandavano sempre vista la mia giovane età, mentre il Lokomotiv Mosca era più concreto – ha spiegato il numero 5 rosanero -. Avevo sedici anni quando presi il mio primo stipendio di 5mila euro, cifra importante visto che i miei amici giocavano senza guadagnare. E c’era una opzione che mi dava la possibilità di rinnovare e firmare per cinque anni. Non lo feci. Al Lokomotiv avevo un vecchio allenatore russo che mi spostò in Primavera senza motivo. Quando venne esonerato, tentarono di trattenermi. Troppo tardi. Avevo firmato con il Palermo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy