MIGLIACCIO:”Mai vinto a Napoli,famiglia tifa pari”

MIGLIACCIO:”Mai vinto a Napoli,famiglia tifa pari”

Intervistato dal “Giornale di Sicilia”, il centrocampista del Palermo Giulio Migliaccio ha raccontato le sue sensazioni alla vigilia della sfida del San Paolo contro il “suo”.

Commenta per primo!

Intervistato dal “Giornale di Sicilia”, il centrocampista del Palermo Giulio Migliaccio ha raccontato le sue sensazioni alla vigilia della sfida del San Paolo contro il “suo” Napoli. “Lì non ho mai vinto. Ma, al Barbera, agli azzurri ho segnato il mio primo gol in rosanero. Anche se il Napoli calcisticamente non mi ha dato nulla, non ho esagerato nei festeggiamenti. Ho esultato, anche perché non vivevo un momento semplice, ma in modo composto – ricorda il mediano rosa – In cosa mi sento napoletano doc? Da una decina d’anni vivo lontano dalla Campania e non ci torno spesso. Non ho chissà quali abitudini o preferenze tipiche. Forse solo la pizza, guai a chi me la tocca. Non posso definirmi un tifoso del Napoli. Mio nonno, buon’anima, lo era e qualche volta mi portò allo stadio, ai tempi di Maradona. Contro i partenopei sarà una gara speciale, anche se io sono di Mugnano, un piccolo comune dell’hinterland. Allo stadio i miei genitori e Daniele, mio fratello minore, terranno per me e si augureranno un pari. Non ci sarà mio fratello Vincenzo, che in contemporanea giocherà il derby di Lega Pro, Taranto-Foggia. Gli amici, fans più sfegatati del Napoli, tiferanno per gli azzurri”. Inevitabile chiedere a Migliaccio, ormai da anni in Sicilia, in cosa si sente palermitano. “Ho fatto in fretta ad ambientarmi, Napoli e Palermo sono due realtà simili, bellissime con tante contraddizioni, vicine per modi di fare, cucina, traffico, caos – ha spiegato il numero 8 rosa – Sento l’affetto della gente e devo molto alla società rosanero. Sto vivendo stagioni da protagonista, con tante soddisfazioni, in una squadra che è nella storia e ha battuto record”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy