Migliaccio: “Il mercato è stato un tormento”

Migliaccio: “Il mercato è stato un tormento”

Intervistato dal “Giornale di Sicilia”, il centrocampista del Palermo, Giulio Migliaccio, si è detto entusiasta di proseguire la sua esperienza in rosanero. “Il mercato è stato un.

Commenta per primo!

Intervistato dal “Giornale di Sicilia”, il centrocampista del Palermo, Giulio Migliaccio, si è detto entusiasta di proseguire la sua esperienza in rosanero. “Il mercato è stato un tormento. Ogni giorno il mio nome era sui giornali e francamente non riuscivo a capirne i motivi. Con il Palermo due mesi fa ho rinnovato il contratto fino al 2013. Zamparini ha detto a più riprese che ero incedibile. Eppure il mio nome un giorno era accostato ad una squadra ed il giorno dopo ad un’altra. Credetemi, avrei voluto non farci caso ma era impossibile restare con la testa serena. Il no del Palermo ad uno scambio con Bogliacino? E’ stato un ulteriore segnale di fiducia – ha aggiunto Migliaccio – ma non ce n’era bisgno perché io la stima e la considerazione dei miei compagni, dell’allenatore e della società l’ho sempre avvertita ed è anche per questo che non ho mai chiesto di essere ceduto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy