Miccoli: “Zenga come Mourinho perché…”

Miccoli: “Zenga come Mourinho perché…”

La puntata odierna della trasmissione televisiva “Tgs Studio Sport” ha avuto come ospite in studio l’attaccante del Palermo Fabrizio Miccoli: il numero 10 rosanero si è espresso.

Commenta per primo!

La puntata odierna della trasmissione televisiva “Tgs Studio Sport” ha avuto come ospite in studio l’attaccante del Palermo Fabrizio Miccoli: il numero 10 rosanero si è espresso in merito al suo rapporto con il gol. “Mi auguro di vincere il titolo di capocanniere, sento la fiducia di tutti e anche quando ti senti bene sai che puoi farcela. Ho il mio obiettivo, quello di diventare il più grande marcatore del Palermo. Lo vuole anche Cavani? Speriamo di fare un gol l’uno allora. Questo mio obiettivo non intacca quello generale di andare in Europa. Non vivo, però, per il gol, l’anno scorso volevo far segnare Succi e ho fatto tirare il rigore col Lecce a Edy. Il mio sogno è sempre quello: fare un gol normale con una ribattuta dopo un tiro di un compagno”. In seguito Miccoli ha parlato dell’allenatore rosanero Walter Zenga. “A Zenga piace avere a che fare con giocatori di fantasia come me e Mascara, ma anche Mourinho ha questa predisposizione, come dimostra la presenza tra i nerazzurri di giocatori come Snejder e Quaresma, due o tre anni fa i fantasisti non venivano cercati, ma adesso gli allenatori propongono il trequartista”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy