MICCOLI: “SOGNAVO LA FINALE E IL TROFEO”

MICCOLI: “SOGNAVO LA FINALE E IL TROFEO”

MALLES (dai nostri inviati) – In conferenza stampa Fabrizio Miccoli è tornato a parlare della sua scorsa stagione, piuttosto “travagliata”. Ecco quanto raccolto da Mediagol.it.

Commenta per primo!

MALLES (dai nostri inviati) – In conferenza stampa Fabrizio Miccoli è tornato a parlare della sua scorsa stagione, piuttosto “travagliata”. Ecco quanto raccolto da Mediagol.it allo “Sportwell”: “Lanno scorso sono entrato solo un minuto a Milano, mai successo in vita mia. Avevo cose che giravano, già che ragiono poco, fosse stato cinque anni fa avrei detto ‘entra tu’. Invece ho giocato quel minuto. Poi abbiamo affrontato la Roma e sono stato fuori. Poi col Chievo gli ultimi 20 minuti sono stato tolto anche se facevo bene. Credevo potessi essere stato preservato per la finale – ha dichiarato il capitano rosanero – Per cinque anni ho detto di volere portare un trofeo a Palermo, ho fatto tantissimo, e proprio nel momento in cui è arrivata quella partita, quella della storia del Palermo, essere messo da parte non è stato certamente bello. Io, al di là di ciò che può essere detto, nella storia del club rosanero ci sono entrato, faccio parte della storia del Palermo perché ho fatto più gol di tutti. Per me venire qui oggi, rimettermi in discussione e dire che ci sto, vuol dire che magari le difficoltà le ho superate, grazie alla mia famiglia, ai tifosi, agli amici e ai compagni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy