Miccoli: “Moggi mi minacciò alla Juventus”

Miccoli: “Moggi mi minacciò alla Juventus”

In unintervista al Guerin Sportivo, Fabrizio Miccoli è tornato a raccontare la sua esperienza con Luciano Moggi ai tempi della Juventus. “Con lui non sono andato d’accordo. Ci scontrammo.

Commenta per primo!

In unintervista al Guerin Sportivo, Fabrizio Miccoli è tornato a raccontare la sua esperienza con Luciano Moggi ai tempi della Juventus. “Con lui non sono andato d’accordo. Ci scontrammo per la cessione perché la Juve voleva Ibrahimovic e io ero l’unico con mercato. Lui mi voleva mandare al Portsmouth, io volevo il Lecce. Alla fine Caliandro trovò il Benfica. Moggi mi disse che mi avrebbe fatto smettere di giocare a calcio. Io però non ho mai paura a dire ciò che penso. E anche se lui era il personaggio più potente del calcio, gli dissi cosa pensavo. Non ce la faccio a dare ragione a tutti come fanno altri per non avere guai”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy