MICCOLI: “Mio pensiero su Scudetto, io e Juve…”

MICCOLI: “Mio pensiero su Scudetto, io e Juve…”

Ospite in collegamento telefonico di Radio Radio, il capitano del Palermo Fabrizio Miccoli ha anche detto la sua sulla volata Scudetto. “Io penso che sia tutto in mano a Milan e Inter, anche se.

Commenta per primo!

Ospite in collegamento telefonico di Radio Radio, il capitano del Palermo Fabrizio Miccoli ha anche detto la sua sulla volata Scudetto. “Io penso che sia tutto in mano a Milan e Inter, anche se non vi nascondo che mi piacerebbe vedere il Napoli lottare fino alla fine e cercare di mettere in difficoltà queste due grandi squadre. In questo senso lo scontro diretto che ci sarà tra 10 giorni sarà importante, si giocheranno una bella fetta di scudetto – ha dichiarato il numero 10 rosanero – L’Udinese? Sta facendo benissimo e ha trovato la sua dimensione come gruppo e allenatore. Insieme alle altre tre di testa è sicuramente la squadra più in forma e in salute del campionato e che senz’altro si giocherà un posto in Champions ma non dimentichiamo la Roma di Montella”. Miccoli parla anche della sua esperienza poco fortunata alla Juventus. “Non ho mai avuto nulla con la società. Tutto quello che è successo è successo perché hanno deciso di mandarmi via, a Firenze, dove sono stato bene e ho fatto un anno importante. Poi quando ero in comproprietà ho detto che avrei preferito restare in viola, solo perché là potevo giocare con continuità e anche per una dignità mia dopo che mi avevano mandato in prestito. Non rinnego nulla del mio passato alla Juventus, a Torino sono stato bene e ho avuto la fortuna di giocare con Nedved, Thuram, Del Piero, Trezeguet, Montero, Dedic e così via”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy