MICCOLI: “Lecce, che gioia! Cassano ora rido io..”

MICCOLI: “Lecce, che gioia! Cassano ora rido io..”

Intervenuto ai microfoni di “Telerama”, emittente televisiva del “Salento”, il capitano del Palermo Fabrizio Miccoli ha parlato della salvezza ottenuta dal “suo” Lecce. “In parte è anche.

Commenta per primo!

Intervenuto ai microfoni di “Telerama”, emittente televisiva del “Salento”, il capitano del Palermo Fabrizio Miccoli ha parlato della salvezza ottenuta dal “suo” Lecce. “In parte è anche merito mio per quel gol alla Sampdoria di domenica? Io ho solo fatto il mio dovere, così come tutta la mia squadra, entrata in campo convinta di giocare a calcio con dignità e serietà. Quella di domenica è stata una giornata particolare, qualsiasi tifoso del Lecce sogna di festeggiare una salvezza a Bari, sicuramente è unoccasione che non capita tutti i giorni – le parole di Miccoli riportate da Salentosport.net – Dopo la partita ho chiamato Giacomazzi ringraziandolo per la gioia che ci hanno regalato e chiedendogli di estendere i complimenti anche ai suoi compagni ed al mister”. Poi Miccoli manda una frecciata a Cassano che due anni fa si disse entusiasta per la promozione in A del Bari e per la contemporanea retrocessione in B del Lecce. “A distanza di due anni le parti si sono invertite ed è arrivato il momento di prendermi una rivincita personale e di rimandargli indietro questa contentezza – ha aggiunto il numero 10 rosanero – scherzi a parte mi ha fatto sorridere lo striscione ‘Salento is not Puglia’. E proprio vero, noi salentini siamo diversi da tutti gli altri!”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy