MICCOLI e il Lecce Un AMORE così grande…

MICCOLI e il Lecce Un AMORE così grande…

di Salvo Orifici Miccoli e Lecce: un binomio che significa amore, passione, speranza, da parte dei tifosi leccesi, di vedere nel Salento giallorosso il loro beniamino per eccellenza, colui che in.

Commenta per primo!

di Salvo Orifici Miccoli e Lecce: un binomio che significa amore, passione, speranza, da parte dei tifosi leccesi, di vedere nel Salento giallorosso il loro beniamino per eccellenza, colui che in ogni modo e in qualunque occasione ha dimostrato attaccamento alla maglia del “suo” Lecce. Molti sono gli attestati di stima, d’affetto, d’amore che Fabrizio Miccoli ha rivolto al Lecce e ai suoi tifosi: “Il mio sogno sarebbe quello di vestire la maglia del Lecce, magari chiudere la mia carriera lì. Fin da bambino sognavo di vestire quei colori”, ha più volte affermato il numero 10 rosanero. Alcuni suoi amici hanno detto che rinuncerebbe al Real Madrid pur di giocare nel Lecce. Dopo la partita d’andata, Miccoli ha addirittura dichiarato: “Prima della partita con il Lecce mi è venuta la voglia di non giocare, come spesso è accaduto in passato. Quella con il Lecce è lunica partita che sento veramente, mi tremano le gambe, ho mal di pancia”. Una dimostrazione del suo amore incondizionato verso la squadra pugliese l’ha fornita in occasione della promozione in serie A del Lecce, l’anno scorso, quando Fabrizio era seduto in tribuna con la sciarpa giallorossa al collo a tifare come un capo Ultras. Cè chi pensa che questo forte attaccamento costituisca alla fine un freno emotivo a far bene contro la propria squadra del cuore. Non sembra essere dello stesso avviso il tecnico rosanero Davide Ballardini, che ieri in conferenza stampa ha precisato: “A me Miccoli piace innanzitutto come uomo e poi come giocatore. Domani non avrà nessun contraccolpo a livello emotivo nellaffrontare la squadra della sua città. Se starà bene, come al solito sarà la nostra arma in più. Da sempre Fabrizio ha dimostrato di mettersi sempre a disposizione della squadra”. Chissà cosa ne pensano i tifosi rosanero di questa passione viscerale del bomber tascabile per i colori della sua terra. Certo è che Miccoli resta una persona molto schietta e sincera, e risulta difficile prendere queste sue dichiarazioni come mancanza di rispetto per il suo attuale pubblico. Inoltre le gioie che riesce a dare quando scende in campo con i suoi colpi di genio, le sue giocate d’alta scuola, i suoi gol, non fanno altro che suscitare dentro ogni sportivo profonda e incondizionata ammirazione. E fin quando vestirà la maglia del Palermo, non resta che godersi il puro spettacolo che soltanto il “Romario del Salento” sa offrire…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy