Miccoli: “Alla Juve regole non valevano per tutti”

Miccoli: “Alla Juve regole non valevano per tutti”

Lattaccante del Palermo, Fabrizio Miccoli, intervistato da “Victory” su La7, ha parlato del suo passato alla Juventus e del rapporto con Luciano Moggi. “Nella Juve cerano delle regole da rispettare,.

Commenta per primo!

Lattaccante del Palermo, Fabrizio Miccoli, intervistato da “Victory” su La7, ha parlato del suo passato alla Juventus e del rapporto con Luciano Moggi. “Nella Juve cerano delle regole da rispettare, quello che a me non andava giù è che le regole non valevano per tutti. Si dice che la legge è uguale per tutti, ma alla Juventus non era così, soprattutto per alcuni giocatori più grandi di me – ha detto Miccoli – Con Moggi ci sono state delle incomprensioni, io ho sempre ribadito il mio pensiero e non mi sono mai piegato. Poi ho fatto la scelta più giusta, andare al Benfica. Involontariamente mi ha fatto un favore e quindi lo ringrazio perché li ho passato due anni bellissimi. Devo tutto a loro perché mi hanno trattato da re”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy