Micciché:”Stimo molto Viola,troverà spazio se..”

Micciché:”Stimo molto Viola,troverà spazio se..”

Guglielmo Micciché, vice presidente del Palermo Calcio, ospite della trasmissione radiofonica di Mediagol.it su Radio Action ha parlato di calciomercato e in particolare del futuro di alcuni.

Commenta per primo!

Guglielmo Micciché, vice presidente del Palermo Calcio, ospite della trasmissione radiofonica di Mediagol.it su Radio Action ha parlato di calciomercato e in particolare del futuro di alcuni giocatori rosanero, inseriti nella lista dei cedibili dalla società: Massimo Donati e Nicolas Viola. “Vista le ultime prestazioni della squadra è chiaro che qualcosa si debba sistemare, non solo in difesa. Sembra che l’assenza o l’acquisto di un terzino sinistro possa cambiare la storia di questa squadra. Io non credo che sarà così, io credo che la squadra deve essere più coesa. Le ultime ore di mercato sono imprevedibili e l’abbiamo visto anche l’anno scorse con il Milan e il nostro Nocerino, oppure con il Palermo e gli acquisti di Donati e Della Rocca. Club su Donati? Per Donati cè stato un interessamento dellAtalanta tempo fa – ha detto in esclusiva a Mediagol.it – Ho letto di altre società interessate, ma non ho nuove informazioni. Nessuno è incedibile e bisogna valutare le situazioni. Il Palermo non si preclude nessuna operazione anche se non mi sembra tanto facile che Donati lasci il Palermo, ma comunque eventualmente dovesse andare via il Palermo avrà un sostituto allaltezza”. Una eventuale cessione di Donati potrebbe riaprire le porte a Nicolas Viola, centrocampista prelevato dalla Reggina, ma che al momento sembra chiuso da altri giocatori. “In teoria, se si dovesse liberare un posto a centrocampo salirebbero le possibilità per Viola di restare. Personalmente, quando lo abbiamo preso ero molto contento. Lavevo visto giocare contro la Reggina e mi piaceva molto – ha detto ai microfoni di Mediagol – Oggi abbiamo un centrocampo molto affollato, abbiamo giocatori come Kurtic e Rios, quindi il giovane Viola è un po sacrificato. Bisogna aspettare qualche giorno per saperne di più sul suo futuro vista limprevedibilità del mercato. Io comunque penso che a prescindere continueremo a seguirlo da vicino anche se questanno non dovesse restare al Palermo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy