MICCICHÈ: “PINILLA NON SI MUOVE, ABEL..”

MICCICHÈ: “PINILLA NON SI MUOVE, ABEL..”

Un gol prezioso che ha riequilibrato le sorti di un match in salita, una sponda precisa per il raddoppio firmato Miccoli, ed un contributo costante in termini di dinamismo e fisicità che ha.

Commenta per primo!

Un gol prezioso che ha riequilibrato le sorti di un match in salita, una sponda precisa per il raddoppio firmato Miccoli, ed un contributo costante in termini di dinamismo e fisicità che ha allungato il Parma mettendo in crisi i suoi centrali difensivi. Questa in sintesi la performance di Mauricio Pinilla contro la compagine ducale con l’attaccante cileno che si è dimostrato decisivo pur subentrando dalla panchina. Quseto il pensiero in merito del vice presidente del Palermo Guglielmo Miccichè, intervistato dalla redazione di Mediagol.it. “Pinilla piace alle big del nostro campionato? In chiave mercato non ne parliamo proprio, lui non si muove da Palermo. Tra stampa cartacea e testate online ho letto solo invenzioni, è un giocatore fondamentale e non si muove non solo per quest’anno ma per diverso tempo. Come si fa a tenerlo in panchina? Significa che siamo una grande squadra, se Rossi a volte lo fa partire dalla panchina vuol dire che ci sono dei giocatori con caratteristiche diverse che possono sostituirlo nel suo immaginario – ha spiegato il dirigente rosanero – Del resto avendo giocatori come Pastore, Ilicic, Miccoli ci può anche stare che il cileno parta dalla panchina, fermo restando che è un valore aggiunto che quando butti in campo è una bomba esplosiva, ci sta anche che a giro, qualcun altro dalla panchina e lui dal primo minuto come è già accaduto. Inoltre non dimenticate un giocatore – ha aggiunto Miccichè – ora ai box ma che sta facendo dei miglioramenti impressionanti dopo il problema muscolare, mi riferisco ad Hernandez. In allenamento va alla grande, non rientrerà subito perché c’è la sosta natalizia ma non è da sottovalutare, è eccezionale e deve ancora iniziare sua stagione, Rossi dovrà essere bravo a sfruttare tutto il suo parco attaccanti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy