MICCICHÈ: “Passo indietro doloroso, larbitro…”

MICCICHÈ: “Passo indietro doloroso, larbitro…”

La prestazione del Palermo a Udine non è stata delle migliori ma la formazione rosanero è stata anche penalizzata da alcune decisioni arbitrali. “E’ vero, ci sarebbe da ridire.

Commenta per primo!

La prestazione del Palermo a Udine non è stata delle migliori ma la formazione rosanero è stata anche penalizzata da alcune decisioni arbitrali. “E’ vero, ci sarebbe da ridire sul loro secondo gol arrivato con il rigore, perché il calcio d’angolo era del tutto inesistente – ha ammesso il vicepresidente rosanero Guglielmo Miccichè a Mediagol.it – ma con questo non mi sento di dire che non l’hanno meritata, perché l’Udinese ha legittimato questa vittoria anche se, a dirla tutta, potevamo anche pareggiarla questa partita. Con un po’ di convinzione in più, dopo la loro espulsione e soprattutto dopo il nostro gol, c’era tempo per trovare il pareggio, ma è andata così. Qual è l’umore della squadra nello spogliatoio? Quando si perde l’umore è sempre negativo. Dispiace a tutti perdere, dai giocatori ai dirigenti, passando per lo staff tecnico e a tutte le componenti di una società. C’è poco da fare, è un peccato più che altro perché la squadra era in grande crescita e sulla scia dell’entusiasmo è arrivato questo passo indietro piuttosto doloroso che l’ambiente subisce, ma basta poco per riprenderci e sono sicuro che lo faremo dalla prossima gara”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy