MICCICHÈ: “CONTINUA IL PROGETTO PALERMO”

MICCICHÈ: “CONTINUA IL PROGETTO PALERMO”

“Cambia qualcosa nel progetto del Palermo? Tutto rimane inalterato, io quando sento parlare di progetti a volte non capisco, siamo dal 2004 in Serie A e nelle primissime posizioni, facciamo lEuropa.

Commenta per primo!

“Cambia qualcosa nel progetto del Palermo? Tutto rimane inalterato, io quando sento parlare di progetti a volte non capisco, siamo dal 2004 in Serie A e nelle primissime posizioni, facciamo lEuropa League per la 5° volta in 7 anni, un progetto che passa dai giocatori che abbiamo, una delle migliori squadre in Italia, non inferiore alle primissime come Lazio e Udinese che sono arrivate davanti. Non ci siamo mai tirati indietro, se qualcuno andrà via e non è detto che succeda sarà sicuramente rimpiazzato. Se parte Toni da noi arriva Amauri, se parte un grande calciatore ne arriva un altro, i tifosi non devono temere. Il Palermo continuerà a crescere, poi il fatto stesso che il figlio dello sceicco si avvicini è un segnale, il Palermo sicuramente non dismette, è più vivo che mai. Se pensate che Zamparini si accontenti di fare un campionato di metà classifica vi sbagliate di grosso”. A parlare è stato il vicepresidente del Palermo, Guglielmo Micciché, in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, dopo laddio di Delio Rossi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy