Mercato: Samp e Udinese discutono per Foti

Mercato: Samp e Udinese discutono per Foti

La crisi del Messina si lascia alle spalle anche il bomber Salvatore Foti, palermitano di nascita. L’attaccante si congeda dai peloritani e adesso attende il suo destino perchè in.

Commenta per primo!

La crisi del Messina si lascia alle spalle anche il bomber Salvatore Foti, palermitano di nascita. L’attaccante si congeda dai peloritani e adesso attende il suo destino perchè in comproprietà tra Udinese e Sampdoria. Prima dell’esperienza a Messina, la giovane punta ha militato nel Vicenza. “La mia esperienza a Messina si è conclusa — racconta Foti — adesso aspetto che Udinese e Sampdoria discutano del mio cartellino. Da quel che mi è stato detto non si andrà ad un rinnovo della comproprietà, quindi a fine giugno sarò un giocatore dell’Udinese o della Sampdoria. Comunque vada chiederò di andare a giocare e la mia volontà è quella di cominciare fin dal ritiro ad allenarmi con la squadra con cui poi finirò la stagione. Quindi a metà luglio mi auguro che sia già ufficiale dove giocherò nel prossimo campionato. A Vicenza il suo ritorno non è dato per impossibile. “In serie B il Vicenza è la mia prima scelta, questo l’ho già detto e lo confermo. Giocare in coppia con Zampagna per me sarebbe un onore come lo è stato scendere in campo con Schwoch, un campione che mi ha insegnato tanto sia in campo che fuori. Con mister Gregucci ci siamo salutati a fine stagione via sms e con Cristallini ci siamo sentiti al telefono una decina di giorni fa. Abbiamo parlato di calcio e di tante altre cose, per me è un piacere sapere di essere stimato e considerato da una società importante come quella vicentina. Come ho già detto, se ci sarà la possibilità di tornare a vestire la maglia biancorossa, io spingerò a tutta perché la cosa si concretizzi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy