MERCATO: PALERMO,SETTIMANA IMPORTANTE

MERCATO: PALERMO,SETTIMANA IMPORTANTE

Quella che inizia oggi sarà una settimana importante per il mercato del Palermo. Nei prossimi giorni il direttore sportivo Walter Sabatini stringerà i tempi per chiudere due trattative.

Commenta per primo!

Quella che inizia oggi sarà una settimana importante per il mercato del Palermo. Nei prossimi giorni il direttore sportivo Walter Sabatini stringerà i tempi per chiudere due trattative molto ben avviate che dovrebbero portare in maglia rosanero il giovane esterno offensivo, all’occorrenza anche trequartista, Davide Gavazzi proveniente dal Vicenza ed il terzino sinistro Santiago Garcia, talento classe 88 ora in forza al Rosario Central. Per Gavazzi esiste già un’intesa di massima con l’entourage del calciatore e resta da definire l’accordo con il Vicenza, mentre per l’approdo in Sicilia di Santiago Garcia, per il cui cartellino il Palermo ha offerto circa 1,5 milioni di euro, si attende l’ok dei tribunali argentini visto che il Rosario Central è sottoposto ad amministrazione controllata a causa della grave situazione finanziaria del club. Con il Vicenza inoltre, il direttore sportivo Walter Sabatini dovrà discutere il futuro dei giovani Gianvito Misuraca , Luca Di Matteo e Nicola Rigoni di proprietà del Palermo ma che hanno militato in questa stagione in maglia biancorossa. La mancata promozione nella Liga del Betis Siviglia, squadra detentrice del cartellino del ventottenne camerunese Achille Emana, dovrebbe ridestare l’interesse del Palermo sull’eclettico centrocampista protagonista con la sua nazionale nel mondiale sudafricano. Emana ha un contratto con la società spagnola con scadenza 2013 ed un ingaggio piuttosto pesante (circa 1,8 milioni di euro annui) ma ha già manifestato l’ambizione di misurarsi con scenari più prestigiosi ed è sicuramente un giocatore che piace in Viale del Fante. La settimana in corso sarà decisiva soprattutto per la risoluzione delle comproprietà visto che alle 19 di Venerdì 25 Giugno scade il termine per trovare un accordo: il Palermo ne ha ben undici da definire per evitare l’eventuale ricorso alle buste (che saranno aperte entro il 30 Giugno). I casi più spinosi sono relativi al cartellino di Lanzafame (comproprietà con la Juventus), Gianni Munari (comproprietà con il Lecce), Roberto Guana (il Bologna ha tempo fino a Venerdì per riscattare la metà del cartellino) mentre per Jankovic dovrebbe essere rinnovata la compartecipazione di comune accordo con il Genoa. La sensazione è che Munari e Guana, graditi a Delio Rossi, torneranno alla base, mentre il centrocampista serbo rimarrà sotto la lanterna. Il Palermo, come confermato dal direttore sportivo Walter Sabatini, riscatterà la metà di Calderoni dal Piacenza (ma potrebbe girarlo in prestito) mentre sembra orientato a rinunciare al giovane difensore ceco Celutska. Per quanto riguarda il mercato in uscita, è ancora da definire la destinazione di Nicolas Bertolo (piace al Chievo), quella di Igor Budan (il Parma ci fa un pensierino)Succi piace al Cagliari, Raggi resterà al Bologna, mentre bisogna trovare una sistemazione a Michel Morganella che in Sicilia ha avuto davvero poca fortuna. Dopo il rilancio del Tottenham, nei prossimi giorni potrebbe esserci una schiarita nell’asta, con base 20 milioni di euro, scatenatasi per Edinson Cavani, con i londinesi ed il Wolfsburg in prima fila e l’Inter alla finestra in attesa che si ridimensioni la quotazione vertiginosa dell’uruguaiano. La soluzione definitiva al “rebus” Cavani dovrebbe comunque trovarsi al termine del mondiale sudafricano. Settimana importante anche per il futuro di Simon Kjaer, sempre nel mirino di Inter e Manchester United che però a fronte delle ultime performances mondiali del gioiellino danese, sarebbero perplessi di fronte all’opportunità di compiere un investimento così importante (circa 15 milioni di euro). Incerto il destino di Dorin Goian, mentre, in caso di partenza di Simon Kjaer, Sabatini punta forte sul giovane centrale difensivo brasiliano Rafael Toloi, colonna della nazionale verdeoro under 20, in forza al Goias.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy