MERCATO: LA SITUAZIONE DI KASAMI, PADOVA..

MERCATO: LA SITUAZIONE DI KASAMI, PADOVA..

Il Palermo e la “grana” Kasami da risolvere. Per il calciatore svizzero le richieste non mancano ma il “problema” è un altro. In estate il centrocampista classe ’92 ha.

Commenta per primo!

Il Palermo e la “grana” Kasami da risolvere. Per il calciatore svizzero le richieste non mancano ma il “problema” è un altro. In estate il centrocampista classe ’92 ha deciso di approdare in Sicilia grazie alla presenza di Walter Sabatini. Prima di firmare con i rosa, infatti, Kasami aveva solo l’imbarazzo della scelta ma la decisione è ricaduta sul club rosa guidato nell’area tecnica proprio dal direttore sportivo conosciuto ai tempi della Lazio e che tanto confidava in lui. Sei mesi dopo lo scenario è un po’ cambiato. Sabatini ha rassegnato le sue dimissioni e, di conseguenza, il progetto tecnico che riguarda lo svizzero non è più quello di inizio stagione che prevedeva la maturazione del calciatore in Sicilia per almeno una stagione intera. Zamparini ha più volte ribadito la sua volontà di mandare a giocare Kasami e – in sede di mercato – si è creata una vera e propria fila. Brescia, Cagliari, Cesena, Chievo in Serie A e Padova su tutte in B sarebbero disposte ad accaparrarsi il giocatore che anche dall’Estero avrebbe parecchie richieste. I nodi da sciogliere però sono molteplici. Un trasferimento nella massima serie in prestito secco non darebbe garanzie di impiego costante e superiore a quello che lo stesso spererebbe di avere in rosa nei prossimi mesi mentre il passaggio nel torneo cadetto non viene preso in considerazione dal calciatore che sa di non potersi “permettere” di scendere di categoria per non perdere il treno della Nazionale nell’anno dell’Europeo Under 21 che la Svizzera giocherà in Danimarca nel prossimo mese di giugno. Secondo indiscrezioni raccolte dalla redazione di Mediagol.it, infatti, sarebbe proprio questo il motivo che “blocca” il passaggio di Kasami a Padova che oggi è più lontano di quanto possa sembrare proprio perché “il giocatore non ne vuole sapere di venire in B” come aveva detto qualche giorno fa ai nostri microfoni il ds bianco scudato Rino Foschi. Escludendo il ritorno in Svizzera che sarebbe un passo indietro e non in avanti così come l’approdo in Bulgaria dove piace e parecchio alle due big del campionato, dunque, il trasferimento di Kasami a gennaio si complica notevolmente.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy