Marino: “Vi racconto verità su Pastore al Napoli”

Marino: “Vi racconto verità su Pastore al Napoli”

Nei giorni è emersa la notizia di Javier Pastore ad un passo dal Napoli, confermata anche dall’allora osservatore e oggi dirigente del club partenopeo Luigi Caffarelli. Per saperne di.

Commenta per primo!

Nei giorni è emersa la notizia di Javier Pastore ad un passo dal Napoli, confermata anche dall’allora osservatore e oggi dirigente del club partenopeo Luigi Caffarelli. Per saperne di più oggi la redazione di “Calcionapoli24”, ha intervistato l’ex direttore generale Pierpaolo Marino che ha raccontato la sua verità dei fatti in merito. “All’epoca chi si intendeva di calcio già conosceva Pastore, uno degli astri nascenti del calcio argentino dal talento conclamato e non certamente da scoprire. Sarebbe come parlare oggi di Mori. Real Madrid e Barcellona, non è un caso, erano sulle sue tracce. In quel periodo, che era quello dell’arrivo di Donadoni, stavamo realizzando la sintesi del lavoro svolto all’estero e, per erudizione, chiamai Gigi e gli feci vedere alcuni dvd, tra cui quelli delle partite dell’Huracan che avevo selezionato. Caffarelli era uno degli osservatori del mio staff per l’Italia meridionale e non per l’estero, ma volli un parere anche da lui. Espresse valutazioni favorevoli, ma poi non è che la cifra d’acquisto fosse così irrisoria come è stato detto. Il calciatore era di proprietà del suo agente, Marcello Simonian, con il quale avevo curato l’arrivo di Datolo e con il quale avevo e ho buoni rapporti e che sapevo avrebbe voluto conservare il 50% del cartellino. Inoltre il Palermo – ha proseguito l’ex dg partenopeo – ha fatto un investimento importante e non credo, ad oggi, abbia finito di pagare l’importo totale d’acquisto. Vi dico, inoltre, che in quel periodo, De Laurentiis e Donadoni avevano messo un paletto per evitare l’arrivo di altri giocatori sudamericani, e la decisione fu presa in una riunione a tre. Il presidente era scottato dalla vita notturna che conducevano alcuni di loro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy