MARESCA:”Ricordavo pubblico diverso, tocca a noi”

MARESCA:”Ricordavo pubblico diverso, tocca a noi”

Intervistato dal Giornale di Sicilia il neo centrocampista rosanero, Enzo Maresca si è soffermato sullesordio al Renzo Barbera e sul pubblico rosanero, mai come questanno così scarso.

Commenta per primo!

Intervistato dal Giornale di Sicilia il neo centrocampista rosanero, Enzo Maresca si è soffermato sullesordio al Renzo Barbera e sul pubblico rosanero, mai come questanno così scarso come presenze sugli spalti. “Ricordavo lo stadio di Palermo in tuttaltro modo, con il pubblico presente e protagonista, evidentemente pesa ancora la retrocessione della scorsa stagione, è normale. Tocca a noi trasmettere entusiasmo e riportare la gente al nostro fianco”. Lex doriano ha poi parlato della propria voglia di mettersi in gioco e della passione per il mestiere di calciatore. “Passione e divertimento sono immutati, è inevitabile per chi ha la fortuna di fare la nostra professione nel bene e nel male, ma lentusiasmo è lo stesso. Con questo spirito ho sposato il Palermo”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy