Marani: “Pastore specchi meno,Cassano impiegato”

Marani: “Pastore specchi meno,Cassano impiegato”

Intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva, il direttore del Guerin Sportivo e opinionista, Matteo Marani ha parlato del Palermo. “Ha giocato una buona partita, Cosmi sta raccogliendo i primi frutti..

Commenta per primo!

Intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva, il direttore del Guerin Sportivo e opinionista, Matteo Marani ha parlato del Palermo. “Ha giocato una buona partita, Cosmi sta raccogliendo i primi frutti. Ho visto bene Pastore, Ilicic, Pinilla, pronti a sacrificarsi e a partecipare alla manovra. Migliaccio poi dà copertura alla difesa ed è stato un uomo chiave. Pastore inoltre talvolta dovrebbe specchiarsi meno ed essere più concreto”. Parole anche per il Milan, ko ieri al Barbera, e per Cassano. “Attraversa una piccola crisi, il vantaggio è quasi esaurito. Comunque Ibrahimovic è il faro, senza di lui si nota la leggerezza degli attaccanti del Milan. Cassano doveva essere il valore aggiunto e invece finora si è visto poco. Forse l eccesso di disciplina lo ha trasformato in un impiegato del calcio – ha aggiunto Marani – Dora in poi conteranno soprattutto le energie mentali. Le scelte di Allegri? Boateng ieri non era pronto per scendere in campo. Robinho è più vivo di Cassano. Anche luscita dalla Champions ha inciso”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy