MANTOVANI: “COME DIRE NO A PALERMO..”

MANTOVANI: “COME DIRE NO A PALERMO..”

“Sarebbe scontato parlare di Di Carlo che negli ultimi due anni ha contribuito alla mia crescita calcistica nella massima serie e quindi un ringraziamento va sicuramente a lui. Un’altra.

Commenta per primo!

“Sarebbe scontato parlare di Di Carlo che negli ultimi due anni ha contribuito alla mia crescita calcistica nella massima serie e quindi un ringraziamento va sicuramente a lui. Un’altra persona che voglio ricordare è sicuramente l’attuale tecnico del Novara Attilio Tesser che mi ha allenato quando avevo 19 anni a Trieste ,lui mi ha dato fiducia e mi ha fatto crescere tanto”. Questo il tributo di Andrea Mantovani, ai microfoni di Mediagol.it, a due tecnici che ritiene fondamentali per la propria formazione calcistica. Al termine dell’intervista rilasciata in esclusiva alla redazione di “Mediagol.it”, il giocatore di proprietà del Chievo “apre” al Palermo che lo ha individuato come potenziale obiettivo per rinforzare il reparto difensivo. “Non so realmente quali sono le squadre che sono interessate a me. Leggendo i giornali si parla sempre di Sampdoria, Napoli, Fiorentina e Palermo. Adesso sono in vacanza e seguo marginalmente le vicende di mercato, se ci dovesse essere qualcosa di concreto i miei procuratori Pastorello e Battistini mi avviserebbero immediatamente. Palermo? Come si fa dire di no. C’è un allenatore che stimo moltissimo, molto competente e a modo che ha sempre parlato con i fatti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy