Maniero:”A Palermo non più abituati a sofferenza”

Maniero:”A Palermo non più abituati a sofferenza”

Appena tre stagioni fa Palermo – Sampdoria era uno spareggio per il quarto posto che valeva i preliminari di Champions League, ora ha il sapore di uno scontro salvezza. Per parlare della partita.

Commenta per primo!

Appena tre stagioni fa Palermo – Sampdoria era uno spareggio per il quarto posto che valeva i preliminari di Champions League, ora ha il sapore di uno scontro salvezza. Per parlare della partita delle 12 tra due nobili decadute, Sampdorianews ha contattato un doppio ex come Pippo Maniero. “Non me l’aspettavo, soprattutto la Samp che fa del suo blasone una delle proprie forze, basta pensare a dove erano i blucerchiati qualche anno fa, o quando ci giocava il sottoscritto. La Sampdoria era partita benissimo, ora si trova in questo periodo nerissimo dopo sei sconfitte consecutive, sinceramente è difficile da spiegare un tale tracollo dopo una partenza simile, da fuori è inspiegabile. Per conoscere le cause bisognerebbe essere all’interno della squadra, del gruppo per sapere cosa stia succedendo, se il campionato fosse stato negativo fin dall’inizio si poteva capire, si sarebbe cercato di uscire il prima possibile e cercare pian piano la soluzione ai problemi, invece tale situazione è strana e inspiegabile, da fuori si possono avere tante idee, ma non si può andare oltre. Per il Palermo – prosegue lex Imperatore – è una cosa un po’ diversa, ha raggiunto l’apice maggiore dall’arrivo di Zamparini come Presidente, in quegli anni anch’io giocavo in quella squadra. Prima di Zamparini il Palermo era una squadra che disputava campionati di serie C e B, essere in A da tanti anni, da sempre con Zamparini, è già tanto, ma a Palermo la gente si era abituata alle belle partite, all’Europa, al calcio che conta, ora la situazione è diversa e la gente non era più abituata. In ogni modo tra le due squadre mi preoccupa di più la posizione della Samp proprio per il suo blasone. Per i tifosi, la società e l’ambiente mi auguro che la Sampdoria possa uscire presto da questo periodo e raggiungere gli obiettivi che si è prefissata ad inizio stagione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy