Longo: “I ricordi di una brutta stagione a Palermo”

Longo: “I ricordi di una brutta stagione a Palermo”

Raffaele Longo ha avuto nel Palermo una fugace esperienza nellera Sensi durante il passaggio di mano tra lex proprietario della Roma e lattuale presidente Zamparini. Nella stagione 2001/2002 con.

Commenta per primo!

Raffaele Longo ha avuto nel Palermo una fugace esperienza nellera Sensi durante il passaggio di mano tra lex proprietario della Roma e lattuale presidente Zamparini. Nella stagione 2001/2002 con Bortolo Mutti in panchina, Longo collezionò appena 8 presenze prima di essere ceduto a fine stagione. Oggi lex centrocampista è nello staff tecnico di mister Bergodi e proprio da doppio ex ha ricordato la sua breve esperienza in rosanero.”Purtroppo a Palermo mi ruppi il ginocchio quasi subito. Arrivai allultimo giorno di mercato, dalla Roma: unoperazione semplice dato che entrambe le società erano dei Sensi. Trovai un ambiente non felicissimo: si stava profilando il cambio di dirigenza e non cera tutto quel coinvolgimento che ho trovato anche a Torino. Ma Palermo resta comunque una piazza molto, molto calda. Con Gasperini – prosegue a Toro.it – la squadra ha ritrovato molto entusiasmo e sta iniziando a fare punti, dopo la prima parentesi negativa con Sannino. Bisognerà fare molta attenzione. Il Toro, invece, è più regolare: esclusa la brutta partita con il Cagliari ha sempre giocato molto bene, creando tanto e vincendo. Spero si possa salvare con largo anticipo, ha tutte le carte in regola perché sia così.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy