LA GRANDE OCCASIONE DI DAVIDE DI GENNARO CONTRO IL SUO PASSATO PER UN FUTURO ALLA PIRLO

LA GRANDE OCCASIONE DI DAVIDE DI GENNARO CONTRO IL SUO PASSATO PER UN FUTURO ALLA PIRLO

Di Mariano Calò “Un campione come Di Gennaro deve essere messo al centro del progetto tattico e questo noi non potevamo farlo, per questo labbiamo lasciato partire”. Sono le parole con cui.

Commenta per primo!

Di Mariano Calò “Un campione come Di Gennaro deve essere messo al centro del progetto tattico e questo noi non potevamo farlo, per questo labbiamo lasciato partire”. Sono le parole con cui ieri pomeriggio il responsabile dellarea tecnica dello Spezia Romairone ha commentato laddio al talentuoso centrocampista avvenuto la scorsa estate. Allepoca non cera Devis Mangia in panchina, ma di sicuro il destino offrirà questa settimana a Davide Di Gennaro la più grande delle occasioni per prendersi una rivincita nei confronti di chi non è voluto ripartire da lui per ricostruire la squadra dopo la tribolata stagione 2012-2013. La squalifica di Maresca lo mette in cima ai probabili titolari della partita del Barbera contro quella che è stata la sua ultima squadra prima di trasferirsi in rosanero. Nemmeno a Palermo Di Gennaro ha potuto trovare quella fiducia incondizionata che un giocatore del suo calibro poteva aspettarsi in una categoria in cui in passato ha dimostrato di poter essere assoluto protagonista. Tra qualche problema fisico accusato nella prima parte della stagione e un modulo tattico che difficilmente digerisce il trequartista, Di Gennaro si è ritrovato a doversi ritagliare giusto qualche scampolo di partita. Non gioca titolare addirittura dal 26 ottobre, due sole volte da allora è stato chiamato in causa, per meno di unora di gioco complessivo. Chi non si stupisce forse non ricorda i numeri che hanno sempre costellato le sue stagioni in cadetteria, lultima, nemmeno la migliore, con 9 gol e 7 assist allattivo. Per essere utile a questo Palermo Di Gennaro si è dovuto reinventare come vice-Maresca. Da fantasista a regista, come un altro ex milanista come Pirlo, Iachini ci sta lavorando da qualche mese nella speranza di poter sfruttare al meglio le doti di Di Gennaro. La sfida del Barbera contro lo Spezia sarà loccasione giusta per vedere allopera nel nuovo ruolo il centrocampista milanese, contro il suo passato per conquistarsi un futuro al sole. Chissà che non sia proprio giocando in cabina di regia che lex spezino riuscirà a rilanciare la sua carriera: nonostante il grande potenziale e le belle prestazioni in Serie B, Di Gennaro non è mai riuscito a ritagliarsi uno spazio nel calcio che conta allaltezza delle attese che cerano su di lui quando incantava con la Primavera del Milan. “Questa opportunità arriva nel momento giusto della mia carriera e della mia vita. Ho la maturità che prima non avevo e questo è il momento giusto per dare una svolta alla mia carriera”. Lo aveva detto al suo arrivo a Palermo, ma le sue parole suonano addirittura più attuali sette mesi dopo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy