Kjaer: “Volevo restare a Roma. Forse tornerò”

Kjaer: “Volevo restare a Roma. Forse tornerò”

Erano sette i milioni che a giugno la Roma avrebbe dovuto esborsare qualora avesse voluto riscattare Simon Kjaer: il giocatore danese, però, non rientrava più nei piani della.

Commenta per primo!

Erano sette i milioni che a giugno la Roma avrebbe dovuto esborsare qualora avesse voluto riscattare Simon Kjaer: il giocatore danese, però, non rientrava più nei piani della società giallorossa e ha fatto ritorno in Germania, Wolfsburg, club che detiene il suo cartellino. A distanza di qualche mese Kjaer torna a parlare del suo passato e, in particolare, di un rapporto che si mantiene saldo: quello con Walter Sabatini, il dirigente che gli fece conoscere l’Italia, portandolo a Palermo. “Volevo restare a Roma perché mi sembrava facessi parte del progetto americano, poi qualcosa è cambiato – dichiara il danese, avversario martedì dell’Italia, dalle parole riportate da ‘Repubblica.it’ -. Ho un ottimo rapporto con Sabatini, se mi chiama torno volentieri: la Serie A mi è sempre piaciuta”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy