JIMMY TORNA A PARLARE: “Cè tanta amarezza, ma Zamparini non deve ledere professionalità”

JIMMY TORNA A PARLARE: “Cè tanta amarezza, ma Zamparini non deve ledere professionalità”

Il portiere del Palermo Alberto “Jimmy” Fontana, ormai da mesi ai margini della squadra rosanero, ha rotto il silenzio. Intervistato da Rai Sport, Fontana ha parlato della sua attuale situazione.

Commenta per primo!

Il portiere del Palermo Alberto “Jimmy” Fontana, ormai da mesi ai margini della squadra rosanero, ha rotto il silenzio. Intervistato da Rai Sport, Fontana ha parlato della sua attuale situazione confermando il suo modo di vivere lo spogliatoio da professionista. “Non ho mai rifiutato le convocazioni, anche perché sarei stato multato se lo avessi fatto” ha detto il giocatore. Di chi sono le responsabilità allora di questa apparentemente inspiegabile situazione? “La società ha fatto la sua scelta – ha dichiarato il numero 12 rosanero – Posso dire solo quello di cui sono a conoscenza, ovvero che non sono stato fuori per motivi disciplinari e che non ho mancato in nessun principio”. Fontana, infine, confessa tutto il suo dispiacere: “C’è amarezza per questa mia situazione ma fa parte del mondo del calcio”. Poi un messaggio chiaro al patron rosanero: “Il presidente Zamparini è libero di dire quello che vuole senza ledere la mia professionalità”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy