Italia: Prandelli non cambia,prove azzurre di 4-3-3

Italia: Prandelli non cambia,prove azzurre di 4-3-3

Per ora non si cambia. Nei due allenamenti di ieri, Cesare Prandelli ha continuato a provare il 4-3-3, il suo modulo per eccellenza, rimandando (forse ai prossimi giorni) il progetto di virare sul.

Commenta per primo!

Per ora non si cambia. Nei due allenamenti di ieri, Cesare Prandelli ha continuato a provare il 4-3-3, il suo modulo per eccellenza, rimandando (forse ai prossimi giorni) il progetto di virare sul rombo, per ovviare allassenza di Balotelli. Il ct azzurro non ha dato grandi indicazioni di formazione sia nella seduta mattutina che in quella pomeridiana (a porte chiuse), mischiando le carte in attacco, il reparto dove ci sono più dubbi. La certezza è Antonio Cassano, luomo fantasia di questa Nazionale, poi il ballottaggio tra Borriello, Pazzini, Pepe e Giuseppe Rossi per due maglie. Questo dovrebbe essere il modulo, almeno per la sfida di venerdì sera a Belfast (gli azzurri si sono dichiarati tranquilli di fronte allattentato di oggi a pochi chilometri dalla capitale) con lIranda del Nord, poi per la Serbia (martedì a Genova) si potrebbe pensare anche al rombo. Prandelli, infatti, ha nella testa lidea di schierare Cassano alle spalle di due punte vere, con un centrocampo formato da De Rossi, Pirlo e Mauri. Per ora è solo unidea, bisognerà aspettare i prossimi giorni per vedere se verrà messa in pratica.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy