Inghilterra: budget di 250 milioni per il M.City

Inghilterra: budget di 250 milioni per il M.City

Un’altra “grande” si affaccia sullo scenario calcistico europeo e mondiale. Dopo il Chelsea del magnate russo Abramovich, adesso i nuovi paperoni del calcio saranno gli arabi dell’Abu Dhabi United.

Commenta per primo!

Un’altra “grande” si affaccia sullo scenario calcistico europeo e mondiale. Dopo il Chelsea del magnate russo Abramovich, adesso i nuovi paperoni del calcio saranno gli arabi dell’Abu Dhabi United Group, che ieri hanno acquistato il Manchester City dal thailandese Shinawtra e hanno messo subito a segno il colpo più costoso del mercato estivo, 42 milioni per il brasiliano Robinho. “Dobbiamo spendere 200 milioni di sterline? Se serve per rinforzare la squadra, lo facciamo – ha detto Sulaiman Al Fahim, uomo di riferimento dell’Adug in un’intervista al Times – vogliamo avere lo stesso impatto del Chelsea”. Con 250 milioni di euro di budget, il rischio per il calcio italiano è che i nuovi padroni del City potrebbero puntare sui campioni di casa nostra, appetiti da ingaggi più alti in Inghilterra. “Se serve, spenderemo qualisiasi cifra. Verrà fatta ogni cosa nell’interesse del club – ha continuato Al Fahim – i collaboratori? Vogliamo gente esperta, è importante scegliere le persone giuste”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy