ILIe#268;Ie#262;: “Lingua no problem. Non mi aspettavo di..”

ILIe#268;Ie#262;: “Lingua no problem. Non mi aspettavo di..”

“Se mi ha sorpreso il fatto di essere diventato decisivo per il Palermo in così breve tempo? Sì. Questa cosa ha sorpreso anche me. Non è la prima volta che cambio squadra e.

Commenta per primo!

“Se mi ha sorpreso il fatto di essere diventato decisivo per il Palermo in così breve tempo? Sì. Questa cosa ha sorpreso anche me. Non è la prima volta che cambio squadra e che inizio avventure nuove, ma il fatto di essermi inserito così bene in un grande club come il Palermo non fa che aumentare le mie motivazioni”. Parola di Josip Ilie#269;ie#269;, giocatore sloveno dei rosanero intervistato dal quotidiano “La Repubblica”. “Quanto è bello giocare al fianco di uno come Pastore? È bellissimo. Ci stiamo intendendo in maniera perfetta. Pastore è un grande campione e per questo gli auguro una grande carriera”. Una battuta anche su Delio Rossi. “Ha influito moltissimo nel mio buon momento. Innanzitutto perché mi ha dato fiducia e di questo non posso che ringraziarlo – ha aggiunto il numero 72 rosanero – Se la lingua conta così tanto come dice lui? Non credo. Quello che conta è giocare a calcio. In campo non abbiamo bisogno di parlare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy