Il Palermo ”ZERO LIMITI” di Zenga adesso ci prova in casa dell’Inter

Il Palermo ”ZERO LIMITI” di Zenga adesso ci prova in casa dell’Inter

Di Basilio Milatos Facuntos Lo scalpo dell’Inter in trasferta manca nella collezione di successi prestigiosi del Palermo targato Zamparini. Sono arrivati tre pareggi importanti, ma mai un.

Commenta per primo!

Di Basilio Milatos Facuntos Lo scalpo dell’Inter in trasferta manca nella collezione di successi prestigiosi del Palermo targato Zamparini. Sono arrivati tre pareggi importanti, ma mai un successo pieno… Le suggestioni di questa sfida, ora più che mai, sono altissime in casa rosa. Si viene da tre vittorie di fila, sia pure talvolta sofferte; la classifica, in meno di un mese, è cambiata portando grande entusiasmo; soprattutto, si va a giocare in casa di quella che è unanimemente considerata la squadra più forte del campionato, con l’organico più ricco in quantità e qualità e con lo Special One in panchina, Josè Mourinho, che –simpatico o meno che sia – indubbiamente è uno degli allenatori più quotati del mondo. Come se non bastasse, Coach Z, Walter Zenga, ha i colori nerazzurri nel sangue, avendoli indossati per 22 anni: come lui stesso ha dichiarato, questa non può essere una partita come le altre. Il pronostico appare scontato, diciamolo subito. Basta dare un’occhiata alle quote dei maggiori bookmakers italiani e internazionali per averne conferma. La vittoria dell’Inter è intorno a 1,40, il pareggio a 3,20 e la vittoria dei rosa oltre gli 8. Inoltre, le assenze Balzaretti, Bovo, Budan e Rubinho e le conseguenti difficoltà di formazione, lasciano immaginare un Palermo perlomeno rabberciato dietro, anche se va detto che anche i nerazzurri mancheranno di qualche pedina. Eppure, nel calcio, si sa, i pronostici spesso vengono sovvertiti. Il Palermo ha trovato fiducia, probabilmente quell’autostima, quella scintilla di cui parlava proprio Walter Zenga dopo le prime giornate di campionato, quando i risultati non arrivavano. Secondo Maurizio Zamparini, che spesso nelle sue premonizioni ci azzecca, a Milano sarà dura. Per l’Inter… Dovesse perdere, pazienza, per il Palermo non sarebbe un dramma e si penserebbe subito al successivo e imminente confronto interno col Genoa, quello sì da vincere. Dovesse però verificarsi una sorpresa… In casa di tutte le altre Grandi e meno Grandi del campionato i rosa nel passato recente hanno già vinto: perché non sognare di completare la lista??

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy