IL BIONDO DANESINOKjaer: “In Champions con il Palermo”

IL BIONDO DANESINOKjaer: “In Champions con il Palermo”

di Francesco Graffagnini Il giovane talento danese, Simon Kjaer, ha parlato del Palermo e del suo futuro. Ecco quanto raccolto da Mediagol.it. Kjaer, come si spiega la sconfitta a Udine?.

Commenta per primo!

di Francesco Graffagnini Il giovane talento danese, Simon Kjaer, ha parlato del Palermo e del suo futuro. Ecco quanto raccolto da Mediagol.it. Kjaer, come si spiega la sconfitta a Udine? “Bisogna lavorare questa settimana per migliorare in vista dellInter, la sconfitta contro lUdinese non significa nulla. Ultimamente il Palermo prende tanti gol… Non è un problema solo della difesa del Palermo, quando si gioca in casa giochiamo in un modo, ma quando giochiamo fuori casa dovremmo giocare come abbiamo fatto contro la Juventus” Che ci può dire su Delio Rossi? “Noi lavoriamo molto dal punto di vista tattico, il mister ci fa correre tanto in avanti e indietro, siamo migliorati e giochiamo molto bene. Ogni tecnico ha un suo personale metodo di lavoro, Zenga è un altro allenatore”. Saprà certamente che ci sono tante squadre che la seguono con attenzione. Come vede il suo futuro? “Stiamo facendo molto bene con il Palermo ed è sempre bello se qualcuno viene a seguire le mie prestazioni, però io ho ancora altri anni di contratto con il club rosanero. Per andare via e lasciare Palermo devo ricevere unofferta veramente straordinaria”. Le piacerebbe giocare nel campionato inglese? Forse è quello più adatto alle sue caratteristiche La Premier League è il campionato più bello del mondo, mi piacerebbe un giorno misurarmi in quella realtà”. Il Palermo può andare in Europa? “Dovessimo riuscire a battere l’Inter e poi andare a vincere contro la successiva avversaria (Genoa,ndr) penso che andremo sicuramente in Europa. La qualificazione per noi è un obiettivo importante e non avrebbe senso dire che non ci crediamo, siamo quarti. La Juventus in questo momento non sta molto bene, dobbiamo pensare a vincere ma non dipende solo da noi”. Avete paura dellInter? “Paura no, ma noi dobbiamo avere rispetto perché hanno giocatori fortissimi. I nerazzurri sono uomini come noi, quindi possiamo batterli. Venerdì scorso il Catania ha vinto contro di loro, questo è il bello del calcio”. Se il Palermo dovesse andare in Europa? “Nel mio futuro vedo ancora i colori rosanero, ho ancora tre anni di contratto qui. Giocare in Champions sicuramente sarebbe un grande traguardo, per me è un sogno. Ma quello che più mi auguro è di vivere queste emozioni con questa maglia”. Pensa già al Mondiale con la maglia della Danimarca? “Prima devo pensare ad arrivare al quarto posto con i miei compagni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy